La Legge n. 220/2012 ha modificato l’art. 1130 c.c. ed ha introdotto l’obbligo (dal 18 giugno 2013) di tenere una anagrafe condominiale, ovvero una sorta di registro con i dati dell’immobile e delle persone che lo occupano (proprietario, usufruttuario, locatario, etc.). La legge sopra indicata prevede che per i Condomini che non forniscano tali informazioni, l’Amministratore sia tenuto a fare le necessarie visure addebitando loro i relativi costi.

L’art. 10 di questa nuova legge, prevede inoltre che ogni variazione dei dati debba essere comunicata all’Amministratore in forma scritta entro sessanta giorni.

Si allega qui di seguito una apposita scheda da compilare ed inviare all’Amministratore firmata e con allegata una copia di un documento di identità valido.

 

SCARICA ALLEGATO:

Studio Sabattini Srl – Modello Anagrafe Condiominiale